Come registrare una lezione video con OBS

Il periodo complesso chiede a tutti di ingegnarsi per continuare a svolgere le attività di tutti i giorni. Così è anche per gli insegnanti che da un giorno all’altro hanno dovuto iniziare a trovare modi alternativi per fare lezione. Per questo motivo dopo aver suggerito alcuni programmi utili per avventurarsi nelle lezioni online, vorrei spiegarvi come registrare in pochi passaggi una lezione da poter caricare su Youtube o girare ai propri studenti, con mezzi totalmente gratuiti e facili da utilizzare, come weTransfer o weschool.

NECESSARIO: PC, OBS (scaricabile qui), OPZIONALE Openshot o Quicktime video.

Vi ricordiamo che OBS è un programma totalmente gratuito, non occupa molto spazio sul PC ed è completamente privo di installazioni aggiuntive fastidiose. Potete scoprirlo qua (OBS). Anche OpenShot è Open Source.

Il primo avvio di OBS

All’avvio del programma OBS chiede se si prediligano le impostazioni per la registrazione o per la diretta.

Registrazione o Streaming

Scegliete quelle per la registrazione. Vi servirà per avere una qualità ottima dei video. Gli streaming infatti, lavorano sulla quantità di banda a disposizione e ottimizzano il rapporto tra spazio occupato e qualità video, ma con dei video registrati non c’è bisogno di questa accortezza.

La Registrazione Video

Una volta conclusa questa parte, è ora di passare a comporre la finestra da registrare. Per farlo bisogna aggiungere una sorgente, lo si fa tramite i comandi che trovate nel relativo sotto menù dell’interfaccia grafica, in basso, come indicato dall’immagine.

Cliccare su cattura la finestra oppure su cattura lo schermo. Se mostrate la lezione con un solo programma, allora scegliete la prima opzione, altrimenti se passate tra più programmi preferite la seconda. All’interno del cattura la finestra, scegliete il programma interessato tra quelli che trovate sotto il menù a tendina.

Se volete aggiungere la webcam, andata sempre sotto sorgenti e selezionate “Dispositivo di Cattura Video”. Una volta aperto il menù selezionate la webcam dal menù a tendina e scegliete le impostazioni più consone, come risoluzione, fps o altro. Se non sapete su cosa state mettendo le mani, evitate di cambiare le impostazioni.

Una volta inserita una sorgente, questa sarà incorniciata da un bordo rosso cliccando agli angoli e spostando il cursore si può ingrandire o rimpicciolire la sorgente. Dal menù in basso dedicato alle sorgenti si possono ordinare così da mettere l’una piuttosto che l’altra in primo piano.

Subito a sinistra delle fonti, ci sono le scene. Le scene sono combinazioni di fonti e si può passare dall’una all’altra durante la registrazione.

Se all’inizio volete riprodurre solo la webcam mentre introducete un argomento, basterà creare una scena con solo la webcam a tutto schermo. Lo stesso vale per la schermata della finestra della lezione. Potete anche mettere l’una sopra l’altra, magari con la faccia piccola in sovrimpressione, mentre a tutto schermo c’è la lezione o il contrario.

Un Insieme di Scene tra cui Scegliere

Una volta scelta la configurazione, si può passare dall’una all’altra in qualsiasi momento, semplicemente cliccando sulla scena che volete utilizzare, anche nel mentre della registrazione. Per far partire la registrazione basta cliccare il bottone in basso a destra, terminandola con lo stesso tasto.

In automatico il software registra file con formato MKV. Non tutti i player riescono a riprodurre questa tipologia di video. Questo serve perché rispetto a un normale MP4, un MKV rimane integro anche se per caso dovessero esserci problemi con la registrazione. Consci delle questioni di compatibilità, OBS offre un metodo rapidissimo per convertire un MKV in MP4 con OBS.

Sotto il menù FILE, scegliere CONVERTI REGISTRAZIONI e selezionare ciò che si è registrato. Cliccare su CONVERTI in basso a destra e aspettare che finisca.

Come Registrare l’audio

Una volta avviata una scena, in basso trovate la sezione Mixer Audio. Mixer audio tiene conto di tutte le sorgenti audio presenti nella scena e indica i volumi di ciascuna separatamente.

Cliccando sull’ingranaggio di fianco al microfono, scegliere proprietà. In questo modo dal menù a tendina potete scegliere il dispositivo da utilizzare come microfono. Di base verrà utilizzato quello di default del sistema operativo.

Spostando la barra blu si può alzare o abbassare il volume. Il consiglio empirico è di non stare a guardare il valore dei DB (che non corrisponde alle percentuali di volume classiche), ma provare a parlare fino a che il parlato nel punto più alto non sfiora la tacca rossa.

Opzionale: Unire i File registrati in un unico video

Se avete registrato più file, ma volete comunque riunire tutto in un unico video il consiglio è quello di utilizzare Openshot (un editor video molto semplice, gratuito e disponibile su tutte le piattaforme) o Quicktime Player se siete su Mac OS X. Ci sono altre soluzioni ma queste sono comunque abbastanza semplici.

2 commenti su “Come registrare una lezione video con OBS”

  1. Buongiorno.
    Ottima guida, mi rimane una domanda. Durante la registrazione io devo poter passare da una scena all’altra perché voglio alternare la ripresa a pieno monitor di me stesso e poi del software che vado a recensire. Ho provato ma non riesco a farlo se non passando per l’interfaccia di OBS, operazione questa che finisce nel mio video ma io non voglio che si veda ciò! Devo avere un doppio monitor o cosa altro sbaglio.
    Grazie per l’attenzione

    Rispondi
    • Perdona il ritardo nella risposta. Per poter cambiare scena senza passare per il programma è necessario impostare una combinazione di tasti dal menù “hotkeys” e associarlo alla sezione “Switch to scene” della scena a cui si vuole passare. Facendo il tutto per ogni scena si può poi saltare dall’una all’altra senza problemi. Ovviamente conviene selezionare una combinazione di tasti inutilizzata per non interferire con altri programmi. Di solito ctrl + shift + F** non dovrebbero creare problemi.

      Rispondi

Lascia un commento