Xsplit VCam Recensione

Se avete avuto in passato la necessità di utilizzare un green screen sapete quanta fatica richieda l’allestimento di un setup del genere. Oltre all’impalcatura per supportare il pannello verde, ci sono da mettere a punto altri dettagli, come il sistema di luci, affinché il tutto renda al meglio. La rimozione via software di una serie di pixel di un determinato colore, è più precisa quanto più è limitata la banda interessata. Se per il video editing classic, non esistono per il momento altri mezzi egualmente efficaci, per alcune applicazioni dov’è necessaria meno precisione si è tentato di accedere a meccanismi alternativi. 

RealSense

Uno su questi, introdotto con la tecnologia RealSense di intel, puntava tutto su un meccanismo ibrido di riconoscimento facciale e sistemi di profondità. Praticamente un Kinect in miniatura. I risultati non erano sempre soddisfacenti, soprattutto nella ricostruzione dei dettagli che facilmente venivano tagliati dal software. Aggiungendo all’equazione l’hardware delle telecamere abilitate particolarmente costoso, esse non hanno mai preso piede sul mercato. E lo sviluppo lato software che poteva migliorare nel corso del tempo, su questo fronte si è praticamente interrotto. Arriviamo così alla comparsa alquanto recente di un software di nome Xsplit VCam.

Xsplit è la suite di Splitmedialabs dietro uno dei primi e più popolari programmi dedicati allo streaming: Broadcaster; da sempre riconosciuto come l’alternativa a pagamento di OBS. Noto per la sua maggiore compatibilità del rivale open source, ultimamente ha perso parecchio terreno nella competizione. Si è così deciso di investire le proprie risorse in un software, sempre a pagamento, totalmente esclusivo, che potesse servire per fare ciò che RealSense non è riuscito. 

E’ nato VCam.

La nostra prova con una LifeCam HD-3000

Utilizzando algoritmi sviluppati sulla base del machine learning, Xsplit VCam dota ogni telecamera di un potente e semplicissimo background remover. Bastano pochi passaggi per calibrare l’immagine e avere così una rimozione immadiata dello sfondo, indipendente da esso. Certo, se avete delle trame sullo sfondo è opportuno non riproporne di simili nel vestiario, ma al netto di ciò il programma funziona davvero benissimo. 

Xsplit VCam Recensione - 1
Xsplit VCam ti permette di mettere fuori fuoco lo sfondo

Il programma ha sia un’algoritmo software che sfrutta la potenza della CPU, ma può appoggiarsi anche a un acceleratore grafico, come la GPU. Ci sono cinque livelli qualitativi che vanno a definire la precisione e l’effetto blur dei bordi appesantendo più o meno il calcolo.

Alle impostazioni più esose, il software gestisce molto bene l’immagine, non facendoci rimpiangere minimamente il green screen, mentre con la scelta del preset meno performante, spesso l’immagine sarà leggermente tagliata ai bordi. Niente di eccessivamente invasivo, ma che sarebbe meglio evitare.
C’è una selettore che attiva o meno la visibilità della sedia, ma per il momento non sembra funzionare benissimo e l’abbiamo tenuto disattivato. 
Vi consigliamo di rifare ad ogni utilizzo la calibrazione perché diverse luci e vestiti, pur con lo stesso sfondo, rischiano di dare risultati non ottimali dopo qualche applicazione.

Per la prima volta Xsplit sembra che abbia voluto guardare avanti riconoscendo la propria debolezza sul programma principale Broadcaster, dato che il software crea una sua camera virtuale, che può essere utilizzata con qualunque software: da skype allo stesso OBS. Un modo per aprirsi a un’utenza sempre più grande, offrendo però un servizio eccellente ed esclusivo. 

Per completare le possibilità di personalizzazione del software si può sia rimuovere lo sfondo dalla camera, ma anche sostituirlo con un altro a scelta, sia tra le proprie immagini, sia quelle reperibili su Unsplash.

Conclusioni

Ci siamo trovati davvero bene con XSplit VCam. Già ora è un software efficace che fa risparmiare tempo e denaro, che altrimenti servirebbero per stare dietro a un vero green screen. Perfetto sia per le stream sia per qualunque utilizzo creativo della webcam.
Fino a qualche tempo fa era incluso esclusivamente nel pacchetto con Broadcaster. Ora, pur essendo ancora in Early Access, è venduto con licenza a vita al prezzo di $24.95 dal sito ufficiale a questo link. Se siete interessati a una soluzione per togliere lo sfondo senza green screen, questa è ad oggi l’unica soluzione veramente valida. Provatela, tra l’altro per il periodo delle feste è in prova gratis.

Xsplit VCam Recensione - 5
https://www.xsplit.com/vcam